Guido Pinzani

Titolo: Il Flauto / Anno: 1987 / Alt. x largh. cm.: 142,5x25 x 25 / Tecnica: bronzo / Supporto: bronzo

Titolo: Elmo del Samurai / Anno: 1985 / Alt. x largh. cm.: 108.5 x 28 x 21 / Tecnica: bronzo / Supporto: base in acciaio

Titolo: Samurai / Anno: 1973 / Alt. x largh. cm.: 180 x 80 x 35 / Tecnica: legno policromo / Supporto: legno

Titolo: Capitano di Ventura / Anno: 1969 / Alt. x largh. cm.: 106.5 x 39.3 / Tecnica: bronzo / Supporto: base legno

Biografia Guido Pinzani nasce a Firenze il 3 gennaio 1940. Eredita l’amore per l’arte e la letteratura dal padre Onorato, cartografo presso l’Istituto Geografico Militare e dal nonno materno, redattore per la casa editrice Le Monnier. Giovanissimo comincia a modellare la creta che gli procurano gli operai delle fornaci di Campo Marte - quartiere fiorentino dove abita - appassionandosi a tal punto da voler coltivare questa passione. Così negli anni ’50 decide di iscriversi al Liceo Artistico di Firenze dove studia pittura con i maestri Guido Peyron, Silvio Pucci, Piero Bugiani, Renzo Agostini e scultura con il bolognese Quinto Ghermandi, fondamentale per il suo orientamento stilistico. In questo periodo la scuola, ancora di tradizione, è frequentata da pochi e selezionati allievi, che mostrano tutto il loro entusiasmo...

Continua a leggere